Il Napoli prepara la sfida di Milano: servirà serenità. Il match

Il Napoli prepara la sfida di Milano: servirà serenità. Il match

di Alessandro Silvano Davidde, @ASDavidde

Milan e Napoli arrivano all’incontro di sabato con non pochi dubbi. Entrambe le squadre sono in difficoltà: la situazione di classifica non è delle migliori e non è semplice riemergere. A maggior ragione ora che entrambe si scontreranno.

Milan Napoli per riemergere: lo scontro sa di riscatto

 

Il periodo infelice di entrambi non mette in difficoltà l’immaginazione di uno scenario apocalittico: una delle due potrebbe uscire con le ossa rotte (considerando che la vittoria serve ad entrambe). In casa Napoli ad esempio tiene banco la questione dell’ammutinamento e la squadra deve dare ancora una risposta in campo per quanto accaduto – nell’ormai noto – 5 novembre.

Gli azzurri vanno incontro a un cambio moduloLa possibile metamorfosi dal 4-2-2 al tridente, idea che Carletto sta carezzando e valutando da un po’, è comunque tutta da verificare. Nel senso: se n’è parlato, in teoria, ma il tecnico non ha ancora avuto il modo di poterla provare in pratica, sul campo.

Il motivo è semplice e anche ovvio: fino a lunedì il gruppo ha dovuto fare a meno di dodici nazionali e due infortunati. Salvo poi cominciare a recuperare gradualmente: Manolas e Ghoulam. Allan a mezzo servizio e i primi reduci dagli impegni in giro per il mondo (Insigne, Di Lorenzo, Meret, Koulibaly, Hysaj, Mario Rui e Maksimovic). I test veri e propri saranno quelli dei prossimi giorni: a cominciare da domani. Giorno deputato alla sessione tattica di preparazione in vista della partita con il Milan. Attesa e curiosità. E mica soltanto queste: il Napoli ha bisogno di ritrovare se stesso, la serenità e una vittoria che in campionato manca da quattro partite.

 

Il Napoli sulle tracce di Ibra? Clicca qui per saperne di più

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy