ultimissime calcio napoli

Napoli Primavera-Atalanta, le pagelle: lo strappo di D’Agostino, Idasiak decisivo. E Frustalupi sogna

Napoli Primavera-Atalanta, le pagelle: lo strappo di D’Agostino, Idasiak decisivo. E Frustalupi sogna

Le pagelle dell'incontro Napoli Atalanta valido per il campionato Primavera

Antonio De Crecchio

Le pagelle dell'incontro valido per la 6^ giornata del campionato Primavera tra Napoli e Atalanta realizzate dalla nostra www.

Idasiak 7.5: non compie particolari interventi nella prima frazione. Sale in cattedra nella ripresa con due parate su due punizioni di Renault dal limite e diventa decisivo nel finale con due prodigi su De Nipoti e Omar. Migliore in campo.

Barba 6.5: si vede poco in avanti ma in fase di ripiego non commette particolari sbavature. L'Atalanta spinge ma lui rimane sempre sul pezzo.

Giannini 6.5: ha un cliente scomodo dal suo lato, Renault. In difficoltà nei primi minuti poi riesce a prendere le misure. Dai suoi piedi nasce il gol di D'Agostino che sblocca la gara. Esemplare e perfetto in fase di ripiego nel momento di massimo sforzo dell'Atalanta

Di Dona 6.5: un buon cursore sull'out destro. Gara di sacrificio e quando può si tuffa in avanti sfiorando la rete nella ripresa. Alterna in maniera costante le due fasi.

Hysaj 6: non commette particolari sbavature e tiene bene la sua posizione in campo.

Costanzo 6.5: leader della difesa non corre grossi pericoli e limita le giocate dell'Atalanta concedendo poco o nulla. Rischia la vita nel finale con un fallo nei pressi dell'area su De Nicola concedendo soltanto una punizione dal limite.

D’Agostino 7: match winner della giornata. Non si vede molto ma nell'unica occasione  che gli capita è bravissimo a finalizzare un'azione corale con un bolide dal limite che si spegne sotto l'incrocio dei pali. (dall'80' Toure s.v.)

Saco 6.5: primo tempo fuori fase rischiando il giallo in un paio di occasioni. Nella ripresa si vede di più e diventa un elemento prezioso con la sua fisicità a contrastare gli attacchi dell'Atalanta. Esce nel finale. (dall'84' Gioielli s.v.)

Ambrosino 6.5: se non segna sforna assist. Suo lo zampino sull'eurogol di D'Agostino. Gara di grande sacrificio. (dall'80' Pesce 6: si sistema al centro dell'attacco e in una ripartenza è abile a lanciare Di Dona in porta).

Spavone 6.5: entra nell'azione del gol e da un suo inserimento in area nasce il rimpallo che porta al gol di D'Agostino. Generoso anche in fase di ripiego a recuperare diversi palloni.

Cioffi 6.5: qualità indiscusse e quando trova spazi si infila sfiorando il gol in un paio di occasioni. Nella ripresa si mette al servizio della squadra guadagnando falli e tenendo palla. (dal 70' Mercurio 6: entra nel finale e la sua freschezza si rende importante per portare a casa la vittoria)

All. Frustalupi  7.5: si sbraccia, urla per l'intera durata del match. Ha il merito di aver saputo plasmare una squadra che in teoria partita con ambizioni di salvezza e trasformarla in una e vera autentica outsider. L'appetito vien mangiando...

A cura di Antonio De Crecchio

tutte le notizie di