CdS – L’Atalanta non perdona il Napoli: gli azzurri resistono e contengono, ma non ce la fanno

CdS – L’Atalanta non perdona il Napoli: gli azzurri resistono e contengono, ma non ce la fanno

di Giuseppe Canetti

Il Napoli esce sconfitto dalla trasferta di Bergamo. Il verdetto emesso dallo Gewiss Stadium è secco: 2 a 0 per gli orobici e tutti a casa. Crolla il sogno quarto posto dei partenopei, l’Atalanta festeggia. Una squadra azzurra ordinata nella prima frazione, ma anche troppo poco convinta delle cose che fa, non è bastata ad interrompere la cavalcata trionfale della compagine allenata da Gian Piero Gasperini. Gattuso ha domato la Dea ma non l’ha matata, poi gli errori e quindi Pasalic e Gosens non hanno perdonato. Il Corriere dello Sport commenta così la prestazione del Napoli a due volti:

Atalanta-Napoli, le probabili formazioni
Gennaro Gattuso (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

“Il Napoli resiste troppo poco per pensare di costruire l’irrealizzabile miracolo Champions ma in quarantacinque minuti ordinati e dispendiosi, ha saputo domare l’Atalanta, contenerla, evitarle di giocare: linee strette, in tanti dietro la linea del pallone, letture mai banali e però anche mai «verticali», dovendo sacrificarsi per controllare i consueti bagliori di un’avversaria stavolta soffocata. Però le partite richiedono anche virtuosismi, per esempio in fase offensiva, che il Napoli non riesce a modellare, nonostante tiri di più (15 contro 9) ma evidentemente male.”

CLICCA QUI PER SEGUIRCI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy