Il Roma – Multe post-ammutinamento: De Laurentiis pensa allo sconto o all’abolizione. Il patron a Castel Volturno per ripartire bene

Il Roma – Multe post-ammutinamento: De Laurentiis pensa allo sconto o all’abolizione. Il patron a Castel Volturno per ripartire bene

di Sabrina Uccello
De Laurentiis - Gattuso

L’arrivo di Rino Gattuso al Napoli ha portato una ventata di serenità anche nel rapporto tra la proprietà e i calciatori, dopo l’ammutinamento. La storia delle multe è finita un po’ in sordina e c’è da aspettarsi anche che, nelle prossime settimane, Aurelio De Laurentiis possa rivedere la sua posizione. Il patron è rimasto in città in seguito all’addio di Ancelotti e, per far sentire la sua vicinanza, è stato a Castel Volturno in tutti questi giorni. Ha accompagnato Gattuso e l’ha osservato a lavoro. L’idea è quella di costituire un fronte compatto per risalire in campionato, come scrive Il Roma: “L’ammutinamento ha minato un ambiente che era sereno e non mostrava troppe crepe. Dal no al ritiro c’è stato un tracollo in serie A che ha portato alla disastrosa classifica attuale. C’è una guerra legale in atto tra la proprietà e i calciatori. Si dovrà andare davanti ad un Collegio Arbitrale per discutere delle multe comminate ai rispettivi azzurri. Ma la vicinanza del presidente potrebbe cambiare le carte in tavola. Magari ci potrebbe essere qualche sconto o addirittura l’abolizione delle ammende recapitate ai diretti interessati. Al momento non si sa nulla ma se si dovesse uscire dal tunnel qualche novità ci potrebbe essere”.

La nuova strategia di De Laurentiis

“Dopo la presentazione di mercoledì pomeriggio, De Laurentiis – prosegue il quotidiano – ha deciso di restare a Napoli. E di buon mattino ieri si è recato nuovamente a Castelvolturno. Ha fatto sentire la sua presenza a Gattuso ma anche alla squadra. Il nuovo allenatore lo aveva detto in conferenza: «Adesso mi serve l’aiuto di tutti». Detto, fatto. Il presidente non se lo è fatto ripetere due volte e si è presentato al centro sportivo domitiano. Con l’addio di Ancelotti si è azzerato tutto.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy