Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Mourinho: “Pareggio giusto, che partita! Insigne è divertente, ho scherzato con lui”

Jose Mourinho (Photo by Paolo Bruno/Getty Images)

Josè Mourinho, allenatore della Roma, è intervenuto ai microfoni di DAZN per parlare del pareggio di questa sera con il Napoli

Francesco Melluccio

Josè Mourinho, allenatore della Roma, è intervenuto ai microfoni di DAZN per parlare del pareggio di questa sera con il Napoli. Come Spalletti, anche il portoghese è stato espulso, in questo caso a gara in corso, per le troppe proteste.

Le parole di Josè Mourinho dopo il pareggio col Napoli

(Photo by Neil Hall - Pool/Getty Images)

Di seguito le parole di Josè Mourinho, allenatore della Roma, dopo il pareggio con il Napoli.

"Per me è stata una grande partita, da lì mi è sembrata una gara di alto livello. 0-0 mi sembra un buon risultato, potevamo vincere entrambe tranquillamente, dura per noi e dura per loro. Grande intensità, concentrazione, rispetto da un lato e dall'altro. Ci siamo mossi bene per evitare contropiedi e azioni pericolose.

Penso che i due terzini stanno migliorando, la copertura diagonale di Veretout e Cristante è fatta davvero bene. In questa partita, per come giocano loro, era importante anche che Zaniolo e i giocatori offensivi tornassero. Fabian è il loro motore offensivo, così con Pellegrini abbiamo chiuso il loro regista, con un 4-4-2 difensivo. Partita molto molto intensa, ho visto gente stanca ma è la stanchezza che mi piace. Loro giocano dritto per dritto con Osimhen, poi con Insigne che viene dentro è complicato, sono stati bravi Veretout e tutti i centrocampisti.

Due allenatori con due cartellini rossi, partita quasi unica. Il mio rosso è stato per proteste, ma non ho detto niente di grave. Ma l'arbitro è stato bravo, ha fatto un lavoro equilibrato, non posso dire nulla. Il risultato è giusto.

Quando si fanno errori grossi come i nostri giovedì, la partita dopo è difficile ed ha un peso completamente diverso. La squadra ha cercato di vincere, abbiamo giocato, contro il Napoli è davvero difficile farlo. Anche loro volevano vincere, la verità è che un pareggio 0-0 ma in panchina la sensazione di stanchezza fa capire tutto. Voglio recuperare tutti i calciatori di giovedì, sono ragazzi, meritano altre chance.

La mia sensazione è che sono state due partite diverse, abbiamo dominato con la Juve a differenza di oggi. Loro non ci pressavano, dopo l'1-0 tutti dietro ed è stato difficile, però abbiamo gestito la palla alla perfezione. Controllare la partita oggi non era facile, con Osimhen sempre in pressing, mi sono piaciute entrambe le partite, anche se con risultati diversi.

Insigne è un ragazzo divertente, abbiamo scherzato insieme. Gli ho detto 'gioca che sei bravo'. Parlavamo italiano, napoletano, un po' di tutto".