Montefusco: “La confusione a Napoli l’ha creata chi comanda ed Ancelotti”

Montefusco: “La confusione a Napoli l’ha creata chi comanda ed Ancelotti”

di Mattia Di Gennaro
Napoli Montefusco

Vincenzo Montefusco ha parlato della situazione del Napoli ai microfoni di TMW Radio. Di seguito le sue dichiarazioni.

 

Sulla situazione del Napoli: “Gattuso al Milan ha fatto un buon lavoro. La piazza di Napoli ha avuto dei problemi. Quello che è successo è vergognoso. In tanti dicono di non averci capito ancora niente. Gattuso sta cercando di capire. Lui gioca con il 4-3-3 ma non ha una squadra per fare questo modulo. Ha preso un tecnico che fa solo questo, anche se lo stimo molto per quello che sta cercando di fare. Ma se non hai calciatori per fare questo modulo, non è che fai tanta strada. Siamo all’8 gennaio e ancora non si sa chi prenderanno. Chi paga le conseguenze di tutto questo è il tecnico. Non ci dimentichiamo che il Napoli doveva lottare per lo scudetto. Non ci dimentichiamo cosa è stato detto all’inizio dell’anno, altrimenti facciamo finta di niente. La confusione l’ha creata chi comanda il Napoli e Carlo Ancelotti. Sono successe troppe cose strane. Si è creata una situazione assurda, con giocatori che non possono parlare. Solo poco tempo fa ci invidiava tutta Europa”.

Sul futuro: “Non posso criticare l’operato del presidente, ma il discorso è un’altro. Manca organizzazione, c’è solo il presidente e basta. Se serve un regista e ancora non arriva, ci si deve preoccupare. Sai già i difetti della squadra, vedi anche la fascia sinistra con Mario Rui e Ghoulam infortunato. Chi ha creato questo disastro tecnico è Ancelotti. Lo stimo ma non si potevano cambiare 15 formazioni in 15 partite. Demme? E’ un mediano, non un regista. Di sicuro lì a centrocampo servono almeno due giocatori. Poi dobbiamo capire cosa succede a Fabian Ruiz. Perché gioca così ultimamente? Bisogna capire questa involuzione. Non lo facessero giocare, stanno deprezzando un capitale”.

Sulla sfida contro la Lazio: “Deve cercare di riorganizzarsi, capire chi deve stare in mezzo al campo. Se non è sfortunato, può fare qualsiasi cosa. Ha tutto per poter fare un ottimo campionato. Oggi il problema è anche fisico. Il Napoli si deve ritrovare”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy