Genk, Mazzu: "Il Napoli arriverà lontano. Insigne? La scelta di Ancelotti va rispettata"

Genk, Mazzu: "Il Napoli arriverà lontano. Insigne? La scelta di Ancelotti va rispettata"

Le parole di Felice Mazzu, allenatore del Genk, dopo il pari contro il Napoli

di Maria Ferriero

Intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss Napoli, l’allenatore del Genk, Felice Mazzu ha parlato del pari agguantato contro il Napoli in Champions League.

“Sono abbastanza soddisfatto della partita con il Napoli che è una grande squadra e arriverà molto lontano in Champions. Volevamo fare bella figura contro gli azzurri dopo la delusione di Salisburgo, abbiamo giocato molto bene. Abbiamo avuto anche un po’ di fortuna all’inizio, poi andando avanti abbiamo avuto sempre più coraggio ma i tifosi del Napoli devono sapere che la squadra azzurra andrà molto lontano e anche che noi non siamo quelli di Salisburgo. Finché sarò qui, cercherò di tenere Berge, ma so che ci sono molti club interessati, abbiamo anche altri giovani che potranno avere un grande avvenire. Samatta? E’ uno di questi, è un ragazzo molto educato, ha caratteristiche importanti per un attaccante moderno e ha grandi potenzialità. A Salisburgo sarà dura per tutti, sono un’ottima squadra, anche il Liverpool in casa ha sudato parecchio prima di vincere, giocano molto in verticale, con continue percussioni, con molta veemenza e due attaccanti molto mobili ed efficaci. Con il Liverpool giocheremo come ieri e con la stessa mentalità, senza tante pressioni e speriamo di fare ancora bella figura come abbiamo fatto con il Napoli. Le scelte dell’allenatore vanno rispettate e se Ancelotti ha deciso di non schierare Insigne avrà avuto i suoi buoni motivi, anche perché ne ha tanti di giocatori forti, sicuramente noi siamo stati più contenti che non abbia giocato. Non sono un vero calabrese perché non ho la testa molto dura. Un giorno mi piacerebbe allenare in Italia, il mio sogno è la Juventus perché sono sempre stato juventino”.
Redazione

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy