Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Lo Monaco: “Lozano è già in una grande squadra, non è un calciatore da Real Madrid”

CATANIA, ITALY - AUGUST 09:  President of Catania Pietro Lo Monaco during the Pre-Season Friendly match between AC Milan and Villareal at Stadio Angelo Massimino on August 9, 2017 in Catania, Italy.  (Photo by Maurizio Lagana/Getty Images)

Le parole del noto dirigente

Giovanni Montuori

A Radio Marte, nel corso della trasmissione "Marte Sport Live", è intervenuto Pietro Lo Monaco, dirigente, che parlato del Napoli ed anche della vicenda Lozano.

Lo Monaco: "Lozano è già in una grande squadra, non è un calciatore da Real Madrid"

 Hirving Lozano (Photo by SSC NAPOLI via Getty Images)

Le parole di Lo Monaco

"Chi sta messo meglio con le alternative? Il Napoli, è più vario e ha giocatori più integri. Speriamo che la differenza possano farla gli uomini che giocano meno perché con gli impegni ravvicinati avere una rosa adeguata è importante. Noi facciamo un campionato dove gare cuscinetto non esistono. Una squadra di testa può tranquillamente perdere contro lo Spezia, non è il campionato più bello ma quello più difficile. La piccola può procurare problemi alla grande. Al di là di questo, ogni gara è importante per arrivare alla fine. Non è facile risucchiare 7-8 punti a una squadra, quindi il duello Scudetto si sta delineando chiaro tra Milan e Napoli.

Le dichiarazioni di Lozano? Penso che anche le parole vadano pesate. Il giocatore già gioca in una grande squadra, mi sembra che al momento non è che abbia fatto chissà cosa per poter ambire al Real Madrid o al Manchester City. Io la vedrei più come un desiderio futuro del giocatore di approdare in uno di quei 2-3 club di assoluto livello ma senza nulla togliere al Napoli. C'è da dire che lui ha delle scusanti, nel senso che ha fatto bene finora a Napoli, si è ben comportato. Poi 50 milioni per me sono un'enormità e ritengo Lozano sia un giocatore sotto questa cifra come valutazione. Al PSV giocava a sinistra, spazio inaccessabile a Napoli per via di Insigne. Si è ritagliato uno spazio a destra ma da qui ad avere alte ambizioni...".