Lazio, Inzaghi: “Espulsione ingiusta, grande amarezza. Il Napoli non ha rubato, ma potevamo giocarcela”

Lazio, Inzaghi: “Espulsione ingiusta, grande amarezza. Il Napoli non ha rubato, ma potevamo giocarcela”

Lazio, Simone Inzaghi: “Espulsione ingiusta, grande amarezza. Il Napoli non ha rubato, ma potevamo giocarcela”

di Redazione

L’allenatore biancoceleste Simone Inzaghi è intervenuto ai microfoni Sky al termine di Napoli-Lazio (2-1 il risultato finale). Ecco le sue dichiarazioni: “Il Napoli ha fatto meglio di noi e ha meritato di vincere, ma Callejon ha cercato l’avversario sul contatto. L’ammonizione non c’era, non so il fallo. Anche sulla seconda ammonizione Acerbi colpisce la palla e non era fallo, mancavano 25 minuti alla fine ed eravamo sul 2-1. Me ne sono accorto e mi sono arrabbiato, sono episodi che ultimamente ci vanno male. Si vede Acerbi che colpisce nettamente il pallone, sposta la palla che cambia direzione e forse tocca anche l’avversario.

Correa? E’ una risorsa per noi, aveva saltato la gara di Coppa Italia per l’influenza. Ci ha aiutato questa sera, primo tempo giocato male. Undici contro undici ce la saremmo giocata, poi chissà che sarebbe successo. C’è l’amaro in bocca, siamo stati sfortunati. Non mi va bene nessuna delle due ammonizioni, con questo arbitro siamo sfortunati. Sia con l’Inter l’anno scorso che nel derby, ma ripeto che il Napoli non ha rubato nulla.

Ci siamo abbassati parecchio, Napoli tecnicamente molto bene. Avevamo preparato determinate cose che non sono venute, soprattutto nel primo tempo. Meglio nel secondo, abbiamo avuto buone situazioni. E’ stato bravo Meret, loro hanno colpito quattro pali. Ci serva da lezione, in classifica siamo tutti lì. Il campionato è aperto, tutte si giocheranno l’ultimo posto in Europa per la Champions League.

Milinkovic-Savic è uscito perché ho pensato alla prossima contro la Juventus, un cambio per preservarlo. Abbiamo già tante assenze, Rocchi ha interrotto una grandissima striscia positiva di Acerbi che durava da 159 partite”.

L’allenatore della Lazio era furioso al termine del match perso con il Napoli, clicca qui per leggere cosa è successo e guardare le immagini dell’episodio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy