Giuntoli: “Osimhen andrà in doppia cifra. Milik? Semplice conseguenza del suo voler andare via”

di Claudia Vivenzio

Il Napoli scenderà in campo alle 15.00 allo stadio San Paolo per sfidare l’Atalanta. Nel pre-partita ha rilasciato alcune dichiarazioni il direttore sportivo partenopeo Cristiano Giuntoli.

Giuntoli: “Osimhen in doppia cifra. Milik? Ha scelto lui”

Giuntoli
Cristiano Giuntoli

Di seguito le dichiarazioni del direttore sportivo Cristiano Giuntoli ai microfoni di Sky Sport.

Su Osimhen

Onestamente i numeri già parlano chiaro, è un ragazzo che riesce a creare grandi spazi, attacca sempre la linea offensiva, è bravo ad attaccare i pali. In futuro farà grandi cose. In doppia cifra? Sì. 

Sul bilancio

Non si pensa mai all’anno precedente. Si pensa al campionato fatto di grandi emozioni in campo e di poche emozioni fuori…

Sulle mancate cessioni di Koulibaly e Milik

Se può avere un impatto sul bilancio? Il Covid-19 è stato sicuramente una spada di Damocle e lo sarà, a prescindere, anche per il Napoli. Ma abbiamo una società forte e ferma e credo che il Napoli riuscirà a superare tranquillamente questo scossone. Koulibaly acquisto più importanti? Ce ne sono diversi, Zielinski, Mertens, Insigne. Milik non si è mai voluto fermare perché ci ha detto esplicitamente che voleva andare via e la sua situazione è la conseguenza di tutto ciò

Sulle ultime due settimane

Abbiamo cercato di fare bene il quotidiano. Abbiamo approfittato di un periodo particolare per stare tutti insieme

 

LEGGI ANCHE –> POLITANO: “PARITA DIFFICILE MA VOGLIAMO VINCERE”

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy