Gianluca Di Carlo, procuratore ed esperto di calcio polacco, ha parlato a TMW Radio de

di Redazione

Gianluca Di Carlo, procuratore ed esperto di calcio polacco, ha parlato a TMW Radio dei due portieri polacchi su cui il Napoli sembra aver messo gli occhi, Szczesny e Skorupski:

Szczesny è il portiere ideale per il Napoli?

No, il portiere che sta dando più garanzie e che ha dimostrato di saper giocare in Serie A è Skorupski, mi dà più garanzie, Szczesny è un grande portiere ma ha un problema: fa delle parate incredibili, poi commette un’ingenuità Se il Napoli deve fare un investimento, gli consiglio Skorupski. Sarà quest’ultimo il titolare della nazionale polacca nel giro di poco tempo. La Roma, tra l’altro punterà su Alisson, per cui il polacco dovrà lasciare di nuovo la capitale”.

La Roma può davvero cedere un portiere come Skorupski al Napoli?

Con l’arrivo del nuovo ds, Monchi, può cambiare tutto. Prima si puntava su Alisson, adesso si potrebbe puntare su Skorupski. Un portiere simile non resterà ancora a Empoli, per me è il migliore del campionato italiano”.

Szczesny è maturato molto a Roma, anche a livello internazionale:

Certo, ma il calcio è fatto anche di altre variabili. Molto dipende anche dalla volontà del tecnico e della dirigenza, Skorupski al momento sta facendo bene mentre Szczesny è il solito da un paio di anni. Skorupski viene da una scuola diversa, io al momento punterei a occhi chiusi sul portiere dell’Empoli”.

Zielinski e Milik, invece, sono destinati a fare la storia del Napoli?

Conosco Milik da quando ha sedici anni, gli mandai gli auguri quando si infortunò al ginocchio. In Italia non ha ancora mostrato il proprio potenziale, ma è destinato a esplodere tra le file del Napoli. Sono certo che Milik sarà uno dei pezzi pregiati del Napoli del futuro, come Zielinski”. REDAZIONE – Salvatore Amoroso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy