Piccinini: “Napoli e Juve hanno problemi d’equilibrio. Gattuso? Lo apprezzo, ma fa un grave errore”

di Leonardo Litterio

Il Napoli vince non senza difficoltà sull’Udinese per 2-1. Un successo che permette agli uomini di Gennaro Gattuso di conquistare tre punti d’oro e di allentare un po’ la tensione degli ultimi giorni, così come sottolineato dal giornalista Sandro Piccinini ai microfoni di Radio CRC durante la trasmissione di Arena Maradona.

Piccinini: “Gattuso? Lo apprezzo ma fa un grave errore”

UDINE, ITALY – JANUARY 10: Tiemoue Bakayoko of SSc Napoli celebrates after scoring his team’s second goal during the Serie A match between Udinese Calcio and SSC Napoli at Dacia Arena on January 10, 2021 in Udine, Italy. (Photo by Alessandro Sabattini/Getty Images)

Di seguito le dichiarazioni del giornalista Sandro Piccinini:

“La vittoria ad Udine è stata importante per il Napoli soprattutto dal punto di vista psicologico, gli azzurri avevano bisogno di vincere per scrollarsi di dosso un po’ di tensione e per restare attaccato al treno Champions. Secondo me il Napoli può ambire sia alla terza sia alla quarta posizione in classifica al termine della stagione”.

Su Gennaro Gattuso

“Apprezzo molto Gattuso come tecnico però credo che in alcune circostanze esageri  con gli sfoghi, a volte è meglio lasciare tutto nel chiuso dello spogliatoio. Nonostante la vittoria ad Udine è arrivata un’altra prestazione poco convincente”.

Sulle assenze

“È colpa delle assenze, sfido chiunque a fare a meno di giocatori del calibro di Mertens, Koulibaly e Osimhen. Per fortuna Gattuso ha rilanciato Lozano, che adesso sembra tutt’altro giocatore rispetto ad un anno fa”.

Sui problemi del Napoli

“Il Napoli ha problemi d’equilibrio, ce li ha anche la Juve, ieri ha subito dal Sassuolo in 10, con Allegri non sarebbe successo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy