Gattuso: “Scelte fatte, ci saranno alcuni cambi. Contro questa squadra, serve un grande Napoli”

di Maria Ferriero, @m_ferriero
gattuso conferenza

Il tecnico del Napoli, Gennaro Gattuso, ha presentato la sfida contro il Real Sociedad in conferenza stampa. In compagnia dell’allenatore anche Fabian Ruiz, centrocampista dei partenopei. Di seguito quanto messo in evidenza da CalcioNapoli1926.it

CLICCA QUI PER LEGGERE LE PAROLE DI FABIAN

Le parole di Gattuso in conferenza

gattuso conferenza
(Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)

Turnover? Quella di domani è molto importante anche se ci sono molti punti ancora. Giovedì non abbiamo fatto bene, domani sarà difficile. Siamo due squadre molto simili. Sui cambi bisogna essere chiari. La società ci ha messo a disposizione gli strumenti per fare determinate valutazioni. Domani ci saranno dei cambi ma saremo comunque competitivi. 

Avversari? L’allenatore viene dalla cantera, si vede che hanno senso di appartenenza. Siamo stati fortunati a giocare senza tifosi perchè qui c’è passione. Una squadra con grande mentalità non solo qualità. Sanno giocare. Non è solo Silva, ci sono calciatori giovani ed interessanti. Per questo serve un grande Napoli.

Motivazioni ai calciatori? Quando abbiamo analizzato la sconfitta contro l’AZ c’è poco da dire. Siamo rimasti sbalorditi, ha giocato in modo difensivista. In Europa è difficile giocare perchè si gioca di giovedì col pensiero di dover scendere di nuovo in campo dopo tre giorni. Ci siamo complicati la vita e sappiamo di dover fare di più. Anche col Benevento all’inizio eravamo lenti. Dobbiamo capire che se dobbiamo andare sulla strada giusta dobbiamo essere più veloci. Dopo sta a me ed al mio staff trovare la soluzione migliore. 

Formazione? Le scelte le abbiamo già fatte. Abbiamo preparato la partita oggi. La partita con l’AZ è passata. Adesso affrontiamo una squadra in salute. Serve una grande prestazione giocando da squadra e sapendo soffrire. Loro ci metteranno in difficoltà, una cosa che possiamo fare anche noi. Non esistono più titolari e riserve. Ci sono i 5 cambi e chi entra ti può far vincere,. Voglio vedere gente motivata che entra ed incide. Abbiamo una grande rosa e dobbiamo affrontare ogni sfida con serietà. Adesso sta a noi trovare le giuste motivazioni. Testa a domani poi penseremo al Sassuolo che può metterci in grande difficoltà.

Real Sociedad? Giocano da squadra, sanno cosa fare in tutte le fasi. Tengono bene il campo con giocatori di talento che abbiano qualità tecniche ed agonistiche. Non è un caso se sono primi in classifica. Dobbiamo affrontarli con le loro stesse armi, con personalità e con la capacità di saper soffrire. Non dobbiamo fare le cose a metà ma con convinzione. Si vede la mano dell’allenatore a cui faccio i complimenti. Ha gestito bene questa squadra. Pressione? Da parte nostra c’è vista la prima partita sbagliata. Possono metterci in difficoltà, sanno giocare e dobbiamo fare una grande partita”. 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy