Gamberini: “I tifosi del Napoli mi hanno sempre apprezzato. Bisogna dare tempo agli allenatori”

Gamberini: “I tifosi del Napoli mi hanno sempre apprezzato. Bisogna dare tempo agli allenatori”

L’ex calciatore di Fiorentina e Napoli, Alessandro Gambierini, ha parlato in vista della sfida del San Paolo

di Maria Ferriero, @m_ferriero

La sfida del San Paolo, in programma a partire dalle 20.45 di domani, tra il Napoli e la Fiorentina ha richiamato vecchie emozioni in Alessandro Gamberini. L’ex difensore, oggi allenatore, ha, infatti vissuto anni importanti indossando entrambe le maglie. Proprio in vista della prima sfida del girone di andata, l’ex azzurro ha parlato ai microfoni di Radio Marte.

Le parole di Gamberini

“Quando arrivai a Napoli con Behrami, alla Fiorentina stavano cambiando tante cose e il club azzurro ci pagò pochissimo, ma fu un anno bellissimo in azzurro. C’era tanta qualità in quel Napoli, era l’inizio di un ciclo bellissimo. C’ero a Pechino e quindi un trofeo poteva arrivare, lasciamo perdere però il modo con cui non è arrivato. Se mi guardo indietro, non ho grossi rimpianti perché ho raggiunto traguardi inaspettati e i tifosi mi hanno sempre apprezzato. Le stagioni di Napoli e Fiorentina erano partite con altri obiettivi e prospettive, ma bisogna dare tempo ai nuovi allenatori Iachini e Gattuso di  trasmettere i loro principi di gioco. Koulibaly è uno dei centrali difensivi più forti a livello europeo, Manolas ha esperienza, qualità ed ha un valore indiscutibile, per cui credo ci sia stato solo un problema di affinità iniziale”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy