Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

De Canio: “Spalletti è stato massacrato, spero che la stampa sia più clemente”

de canio

Ecco le parole di De Canio intervenuto ai microfoni di TMW Radio

Francesco Casillo

Luigi De Canio è intervenuto ai microfoni di TMW Radio. L'ex allenatore tra le altre del Napoli ha detto la sua sul campionato disputato dagli azzurri e non solo. De Canio ha difatti difeso Spalletti criticando chi nel corso della stagione ha dubitato delle sue capacità.

De Canio: "Spalletti starà già studiando nuove soluzioni. Vedrei bene Di Lorenzo a tutta fascia"

spalletti napoli

Di seguito le dichiarazioni di Luigi De Canio:

"Penso che Spalletti stia pensando a soluzioni diverse. E' uno che ama sorprendere, studiare. Poco tempo fa ha detto che aveva bisogno di centrocampisti che sappiano strappare, ossia che sappiano inserirsi senza palla e che abbiano un cambio di passo notevole. Il Napoliha fatto tanti gol perché ha portato tanti giocatori in area. Servono più calciatori che sappiano segnare, anche in mezzo al campo. E forse potrebbe pensare anche a un centrocampo a tre, che possa supportare le due punte. E magari un Di Lorenzo più a tutta fascia e magari anche solo tre difensori. Mi auguro solo che l'opinione pubblica sia più misurata, perché l'allenatore sente di aver profuso tutte le energie per raggiungere l'obiettivo e per diverse ragioni alcuni giocatori non hanno reso al meglio nel momento topico. E si è persa una grande occasione. Così si passa dall'essere osannato all'essere contestato, e a me sembra assurdo. Il primo ad essere rammaricato credo sia Spalletti, che più di tutti si è reso conto dell'opportunità capitata, che si erano costruiti dall'inizio. Ci si dimentica come ha iniziato in ritiro Spalletti, con titolari arrivati dopo il ritiro, ma anche degli obiettivi iniziali. Si è dubitato troppo di Spalletti, ma lì si è criticato anche uno come Ancelotti. Servirebbe un po' più di lucidità".