UFFICIALE – Napoli-Comune, firmata la Convenzione per il San Paolo: i dettagli dell’accordo

UFFICIALE – Napoli-Comune, firmata la Convenzione per il San Paolo: i dettagli dell’accordo

di Sabrina Uccello

Attraverso il proprio sito ufficiale la SSC Napoli ha pubblicato un comunicato nel quale si conferma la sottoscrizione della Convenzione con il Comune per l’utilizzo dello stadio San Paolo per altri cinque anni, con opzione per un ulteriore quinquennio.
Un lavoro che va avanti da mesi e del quale ha parlato questa mattina anche lo stesso Aurelio De Laurentiis e successivamente il Capo di Gabinetto, Auricchio, il quale ha ipotizzato la pronta installazione di un museo del Napoli.

La Convenzione Napoli-Comune per il San Paolo

Di seguito il testo del comunicato reso noto:

“Il Comune di Napoli e la Società Sportiva Calcio Napoli hanno sottoscritto oggi la convenzione della durata di cinque anni, rinnovabili per ulteriori cinque, per la concessione d’uso dello Stadio  San Paolo, alla presenza del Sindaco di Napoli Luigi De Magistris.

Dinanzi al Segretario Generale del Comune Patrizia Magnoni e del Direttore generale Attilio Auricchio hanno firmato la convenzione il Presidente della SSC Napoli Aurelio De Laurentiis e la dirigente  del Servizio comunale Grandi Impianti Sportivi, Gerarda Vaccaro, assistiti dagli avvocati dell’Amministrazione comunale e della Società  Antonio Andreottola, Arturo Testa e Valentina Comello.

Erano altresì presenti per il Comune di Napoli l’Assessore allo sport Ciro Borriello e il Presidente della Commissione consiliare Carmine Sgambati.

Per la Società Sportiva Edoardo De Laurentiis, Vice Presidente, Andrea Chiavelli, Amministratore delegato, ed Alessandro Formisano, Head of operation, Sales & Marketing.

Grande soddisfazione per l’intesa raggiunta è stata espressa dai vertici del Comune e del Napoli che hanno sottolineato l’importante e proficuo lavoro svolto soprattutto negli ultimi anni per giungere alla sigla della convenzione di oggi”.

3 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy