Condò: “Il Napoli arriverà tra i primi quattro in Champions, Ancelotti era affascinato dall’impresa azzurra”

Condò: “Il Napoli arriverà tra i primi quattro in Champions, Ancelotti era affascinato dall’impresa azzurra”

di Sabrina Uccello

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Paolo Condò. : “E’ una Serie A più aperta. C’è l’Inter che promette battaglie fino all’ultimo, le gare di questo weekend sono particolarmente interessanti e ci diranno qualcosa in più su questo campionato. La Lazio ha perso inizialmente punti, la Roma ha avuto bisogno di sistemarsi le prime giornate e poi è andata forte. Le distanze tra le prime due e le due romane, potrebbero essere quelle dello specchietto retrovisore. La Juventus finora ha fatto tre pareggi, sta continuando sulla falsa riga di Allegri, ma l’Inter è salita moltissimo. Dal punto di vista dei risultati è quello che era il Napoli negli anni passati: un’alternativa alla Juventus. Ancelotti ha perso lo spogliatoio? Non lo so. Penso che Ancelotti paghi lo scotto di non aver accettato la Nazionale perché era ancora affascinato da una nuova impresa, quella con il Napoli, ma adesso è pentito. La partita con il Liverpool è stata una grande gara tattica, è risaputo che in Champions sia molto più produttivo. Napoli rischia di non qualificarsi in Champions? Guardando in positivo, secondo me arriveranno tra i primi quattro in Champions. Sono un gruppo in fase di chiusura.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy