Cobolli Gigli: “La Juventus subisce ancora troppi gol, con il Napoli gara particolare”

Cobolli Gigli: “La Juventus subisce ancora troppi gol, con il Napoli gara particolare”

di Francesco Melluccio

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Giovanni Cobolli Gigli, ex presidente della Juventus, che ha parlato della squadra di Maurizio Sarri ed in particolare dei suoi problemi difensivi.


LE PAROLE

Non metto in discussione il Sarri tecnico, come non metto in discussione gli altri tecnici perché ne capisco pochissimo. Dybala e Higuain sono stati quasi cacciati da Paratici che voleva venderli a tutti i costi, per fortuna sono rimasti e quindi adesso è una macchina da gol. Continuo a registrare qualcosa che non funziona a centrocampo ed una debolezza cronica della difesa. Si subiscono diversi gol, spesso inefficaci, ma possono comunque compromettere il risultato.

Il lavoro di Sarri è sicuramente difficile, tutti si passano la palla tranne qualcuno che la trattiene un po’, ma lo stesso tecnico non sa perché la difesa continua a prendere tutti questi gol. Chi dovrebbe saperlo? Certo De Ligt ha fatto due partite di grande livello, peccato aver perso Demiral, ma presto torna Chiellini. Se la Juventus vince la Champions festeggerò, come festeggiò Moratti per uno scudetto vinto immeritatamente dall’Inter“.

Sul Napoli

Mi fa paura e mi fa paura la bellezza del calcio. Ho visto gli highlights, ha fatto una partita gagliarda e messo in campo gli attributi e da ciò si vede la bellezza del calcio. Chi avrebbe mai detto che la SPAL potesse vincere contro l’Atalanta? Chi avrebbe mai detto che la Lazio dopo una serie di vittorie lasciasse le ossa al San Paolo? Proprio perché il calcio è così che piace a tutti.

Adesso il Napoli sta entrando in una serie in cui i giocatori prendono condizione di loro e vogliono fare qualcosa. La partita di Napoli-Juventus, con Sarri al San Paolo, sarà molto particolare. Si vedrà la forza caratteriale dei campioni che, da un punto di vista tecnico, ci sono”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy