Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Caos ammutinamento, Ancelotti difende Allan e si schiera “contro” il Napoli

(Getty Images)

Le ultime sul caos ammutinamento

Giovanni Ibello

Allan, ex centrocampista del Napoli, è stato chiamato a deporre presso lo studio dell'avvocato Arturo Frojo, presidente del Collegio Arbitrale. Il Corriere del Mezzogiorno spiega le dinamiche del caos ammutinamento, un caso che rimanda con la mente a un periodo poco felice.

Ancelotti contro il Napoli sul caos ammutinamento

 (Kruger/Getty Images)

"Hanno testimoniato il direttore sportivo Cristiano Giuntoli, il suo collaboratore Giuseppe Pompilio sui fatti di quella notte, confermando di aver ascoltato le frasi irriguardose che Allan avrebbe indirizzato al vicepresidente Edoardo De Laurentiis. Sono intervenuti in videoconferenza l’ex preparatore atletico Luca Guerra e soprattutto Carlo Ancelotti, che ha raccolto l’invito di Allan a testimoniare.

L’ex tecnico azzurro, oggi nuovamente al Real Madrid, ha ribadito in questa sede di essere anche lui contrario al ritiro imposto dalla società e di non aver udito la frase “incriminata” di Allan nei confronti del vicepresidente. La contesa tra le parti si gioca tanto sulle condizioni fisiche di Allan in quella fase della stagione. La parte che difende il centrocampista brasiliano punta sul referto del dottore Raffaele Canonico, che gli aveva prescritto quindici giorni di riposo assoluto. Il Napoli, invece, sottolinea la regolare convocazione di Allan che, pur non essendo neanche in panchina, faceva parte del gruppo a disposizione di Ancelotti e doveva rispettare gli stessi impegni dei suoi compagni di squadra. La storia dell’ammutinamento non riguarderà Mertens e Zielinski che si sono accordati con il Napoli quando hanno rinnovato i rispettivi contratti. La sentenza per Allan dovrebbe arrivare a fine novembre".