Cannavaro: “Il Napoli ha una sua identità, è già quello di Gattuso. La Juve ancora no”

Fabio Cannavaro, ex giocatore del Napoli e campione del mondo 2006, ha rilasciato alcune dichiarazioni al canale di Vieri, Bobo Tv su Twitch

di Tony Sarnataro

Fabio Cannavaro, ex giocatore del Napoli e campione del mondo 2006, ha rilasciato alcune dichiarazioni al canale di Vieri, Bobo Tv su Twitch.

CLICCA QUI PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO SUL NAPOLI

Le parole di Cannavaro

(Photo by Buddhika Weerasinghe/Getty Images)

“Non è ancora la Juve che Pirlo ha in testa, a differenza del Napoli che secondo me è già quello di Gattuso. Poi ovviamente sono i calciatori a fare la differenza, e se hai CR7 e Morata è molto più facile risolvere le partite. Ma alla fine l’identità di squadra verrà trovata. In Cina mi trovo bene, in tre anni siamo riusciti a cambiare mentalità ad una squadra raggiungendo traguardi importanti. Ritornare in Italia? Mi sento pronto per tornare, anche per vedere se il sistema che ho funziona anche lì. A me piace molto la scuola tedesca degli allenatori. Cassano è uno bravo, con la mia testa avrebbe vinto cinque palloni d’Oro. A Madrid mi faceva morire, parlava barese con tutti”.

CLICCA QUI PER SEGUIRCI SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy