Napoli-Atalanta, striscione per Hamsik: “Testa alta, cresta al vento” | FOTO

Napoli-Atalanta, striscione per Hamsik: “Testa alta, cresta al vento” | FOTO

di Luca D'Isanto, @Luca_disanto1

Marek Hamsik torna a Napoli, otto mesi dopo l’addio per il trasferimento in Cina. Lo stadio San Paolo lo ha omaggiato con uno striscione esposto durante la gara di alta classifica con l’Atalanta. Ecco quanto scritto e la foto dello striscione:

“Testa alta, cresta al vento. L’azzurro addosso con fiero portamento.
Orgoglio, appartenenza e maglia sudata. Marek e Napoli, una storia d’amore che verrà raccontata”.


Napoli non ha dimenticato il suo numero 17, andato via a febbraio per una nuova e totalmente diversa esperienza di vita e di carriera. Il Dalian Yifang ha avanzato una proposta irrinunciabile sia al calciatore che al club: un’offerta che dopo una serie di attese è divenuta concreta.

Un evento per Hamsik

Hamsik è tornato: il pubblico potrà riabbracciarlo il il 10 dicembre, in occasione della partita di Champions League Napoli-Genk. Ultima gara della fase a gironi della Coppa dei Campioni. Un giro di campo nello stadio in cui è cresciuto ed è diventato grande, lo stadio che per anni lo ha amato e supportato. Questa sera Marek è sugli spalti per seguire Napoli-Atalanta, turno infrasettimanale valido per la 10a giornata di Serie A.

Il numero 17 ha riscritto la storia del Napoli:  520 partite disputate e 121 reti segnate in 12 stagioni, calciatore più presente di sempre e miglior marcatore della storia del club azzurro. Dries Mertens dista soltanto 5 gol e punta il sorpasso all’ex compagno di squadra slovacco, dopo aver scavalcato Diego Armando Maradona nella classifica dei bomber.

Mertens o Milik?
FERRARA, ITALY – OCTOBER 27: Arkadiusz Milik of Napoli celebrates with teammate Dries Mertens after scoring the first goal of his team during the Serie A match between SPAL and SSC Napoli at Stadio Paolo Mazza on October 27, 2019 in Ferrara, Italy. (Photo by SSC NAPOLI/SSC NAPOLI via Getty Images)
1 Commenta qui

Recupera Password

accettazione privacy