Ancelotti sui lavori: "La data era il 30 agosto. Napoli merita di più"

Ancelotti sui lavori: "La data era il 30 agosto. Napoli merita di più"

Ecco quanto dichiarato dal tecnico del Napoli sui lavori al San Paolo

di Redazione
napoli genoa, la probabile formazione di Ancelotti

Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli, è intervenuto questa mattina in conferenza stampa per commentare il match contro la Sampdoria, in programma domani pomeriggio allo stadio San Paolo. Tra i vari temi trattati, l’allenatore si è espresso anche su una questione un po’ spinosa, ossia i lavori allo stadio:”I lavori allo stadio stanno procedendo celermente, speriamo che domani sia tutto ok. Sono sicuro che lo sarà. La mia esternazione è stata fatta col cuore, perché c’è un po’ di preoccupazione. A noi spettano gli arredi e gli spogliatoi dovevano esserci consegnati il 30 di agosto. Per questo ho esternato la mia amarezza e delusione, visto che lo stadio è stato rimodernato. Credo che la città di Napoli meriti uno stadio alla sua altezza. Ci si poteva pensare anche prima e non arrivare come sempre all’ultimo secondo. Arredare una struttura di 500-600 mq non è semplice in poco più di 24h”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy