AIC, Tommasi: “Pronti a difendere i calciatori del Napoli se ne hanno bisogno”

AIC, Tommasi: “Pronti a difendere i calciatori del Napoli se ne hanno bisogno”

di Mattia Di Gennaro

Damiano Tommasi, presidente dell’Associazione Italiana Calciatori, ha parlato ai microfoni di Radio 24 della possibilità di difendere i calciatori del Napoli. Di seguito le sue parole.

AIC, Tommasi: “Pronti a difendere i calciatori del Napoli se ne hanno bisogno”

“Se i calciatori decideranno di rivolgersi all’Associazione italiana Calciatori e quindi ci saranno gli estremi per difenderli, sempre che ci sia un’azione legale, ovviamente noi siamo a disposizione come in tutti i casi. I fatti non li conosciamo a oggi, da riconoscere a tutti è che l’eventuale ritiro o permanenza presso il centro sportivo deve essere funzionale alla preparazione atletica e deve avere una finalità che è quella di preparare la partita”.

“I ritiri eventuali hanno una funzionalità, che può essere di viaggio o può essere funzionale alla preparazione di una partita, di un evento o di uno spostamento in altra città o un altro luogo per svolgere le partite. È una delle anomalie del nostro sistema, nel quale si preparano le partite sostanzialmente dormendo insieme ai colleghi. Ci sono momenti in cui le squadre e i gruppi ritengono di doversi isolare o di doversi ritrovare come gruppo e quindi scelgono di scelgono di spostarsi insieme nella struttura sportiva per poter preparare al meglio certi appuntamenti, ma questo deve far parte della preparazione della partita. 

Non è sicuramente raro che ci siano presidenti allenatori e dirigenti che decidono di portare la squadra tutta insieme in un determinato luogo non per preparare la partita ma in conseguenza di altre scelte. Mi sembra di capire che i giocatori del Napoli si stiano allenando. La squadra sta preparando la partita di sabato. E allo stesso tempo da notizia del comunicato stampa il Napoli ha preparato azioni legali perché probabilmente intravede in questo comportamento un’inadempienza”.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. enzo48 - 1 settimana fa

    che vergogna

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy