Tardelli: “Lo Scudetto va sempre assegnato sul campo. Al Governo c’è tanta confusione…”

Tardelli: “Lo Scudetto va sempre assegnato sul campo. Al Governo c’è tanta confusione…”

di Mattia Fele
Tardelli Chiellini

Marco Tardelli, ex giocatore della Juve ha parlato a Tmw. Focus del suo intervento la ripresa del campionato di Serie A e l’eventuale assegnazione dello Scudetto. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di calcionapoli1926.it.

 

Le parole di Tardelli

Tardelli Chiellini
Marco Tardelli (Photo by Claudio Villa/Getty Images)

“Tutti dobbiamo avere la testa giusta per riprenderci da una situazione delicata come questa. Ora si fa fatica e c’è confusione e disaccordo, non c’è unità. Ma bisognerebbe mettersi intorno ad un tavolo e decidere per il bene comune, per sviluppare un sistema calcio ed avanzare proposte al Governo. Ma anche il Governo mi sembra confuso a riguardo. Lo stesso Spadafora è pressato da molti e ciò che succede in campo internazionale non aiuta: altri paesi già hanno pianificato la ripartenza. In Germania si giocherà, ma i rischi ci sono e solo il vaccino può evitarli del tutto. E’ anche vero che se non ripartiamo ci saranno grandi perdite”.

“Lo Scudetto va sempre assegnato sul campo. In Olanda per esempio sono state fatte scelte diverse ma io credo che un sistema per giocare ci possa essere. Serve unità e coesione, ma forse solo la Serie A riuscirà a ripartire. Sugli stipendi io penso che i calciatori debbano essere ascoltati di più, loro sapranno cosa proporre, conoscono bene la situazione. Ma quando si gioca non si pensa troppo al futuro, si pensa ai propri interessi momentanei. “

SEGUICI ANCHE SU TWITTER 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy