Roma, Villar si presenta: “De Jong e Parejo i miei idoli, presto arriverà il primo gol”

di Francesco Melluccio

Gonzalo Villar, centrocampista della Roma, ha rilasciato alcune dichiarazioni sul profilo Twitter ufficiale della squadra giallorossa. Lo spagnolo ha raccontato il suo esordio alla Roma, com’è stato trasferirsi nella capitale ed in generale come i compagni lo hanno accolto nella squadra giallorossa.

LE PAROLE DI GONZALO VILLAR

Queste le parole del giovane talento della Roma Gonzalo Villar: “Prima del Cagliari, ad essere onesti, non ero nervoso. Ero concentrato sul match e mi sono divertito da quando siamo saliti sul bus per andare allo stadio fino alla fine del match, che è stato pazzesco. Il compagno più scherzoso è Spinazzola. Il più serio non saprei, siamo una squadra divertente, scherziamo sempre tra di noi. Kolarov mi ha trattato come un fratellino fin dal primo giorno”.

L’AMBIENTAMENTO NELLA CAPITALE

“All’inizio ero stupefatto, poi quando ho realizzato ero solo felice. Quando sono arrivato qui, in appena due giorni ho ricevuto una quantità irreale di supporto. Non vedo l’ora di tornare in campo. Roma la amo, è la città più bella del mondo. Amici e familiari non vedono l’ora di venire a trovarmi quando si potrà”.

IL RAPPORTO CON CARLES PEREZ E IL PRIMO GOL

“È stato fantastico sin da quando abbiamo fatto la prima esperienza insieme all’estero. Ci siamo incontrati nella Spagna U21 ed è stato bello per noi ritrovarci a Roma. Spero che arrivi presto, anche se sarà un peccato non festeggiare davanti ai tifosi. Mi piace giocare in mediana con un compagno accanto e un numero dieci davanti, come giochiamo per esempio quest’anno, ma mi trovo bene anche in un centrocampo a tre. I miei idoli? Mi piacciono molto Dani Parejo e Frenkie de Jong“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy