Lecce, Liverani in conferenza: “Vittoria importante, il Napoli può ancora arrivare in Champions”

Lecce, Liverani in conferenza: “Vittoria importante, il Napoli può ancora arrivare in Champions”

di Luca D'Isanto, @Luca_disanto1
Liverani

Fabio Liverani, allenatore del Lecce, è intervenuto in conferenza stampa al termine della gara contro il Napoli. Ecco quanto evidenziato dalla redazione di CalcioNapoli1926.it:

“Vittoria importante contro una squadra forte arrivata attraverso una prestazione importante. Abbiamo preso un gol un po’ ingenuo, in contropiede. Questo la dice lunga sulla nostra ingenuità, ma è anche la nostra forza cercare di andare ed essere propositivi. La squadra si è ricompattata subito creando difficoltà portandoci ai gol e all’azione clamorosa di Mancosu parata da Ospina.

Per noi è un passo importante, abbiamo mantenuto le distanze. Abbiamo guadagnato qualcosina in classifica, ma sabato sarà come una finale per noi. A livello di motivazioni e difficoltà della partita, sarà ancora più complicato di questa del San Paolo. Per la continuità del Napoli, se avesse vinto questa partita, sarebbe stato un passo importante. Se l’obiettivo resta la Champions League come ad inizio della stagione è difficile, ma le partite ci sono”.

Napoli-Lecce, Liverani: “La mia idea di calcio non è solo difendere”

NAPLES, ITALY – FEBRUARY 09: Fabio Liverani US Lecce coach gestures during the Serie A match between SSC Napoli and US Lecce at Stadio San Paolo on February 09, 2020 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

“Siamo diversi da chi gioca per salvarsi ha bisogno di guerra e di difendersi oltre misura? Oggi è difficile difendere in 16-20 metri. Il braccio, la maglietta, quella che una volta si chiamava ‘l’esperienza’ oggi con il VAR non si può fare più. Questa è la mia idea di calcio: non si deve essere solo arrembanti, ma saper difendere e fendere. I rinforzi hanno portato entusiasmo e qualità alla squadra anche negli allenamenti. Adesso la maglia da titolare va conquistata durante la settimana, a dicembre ci allenavamo in pochi e la formazione era decisa già il martedì. Oggi c’è grande abbondanza a metà campo, conquistarsi il posto è un valore aggiunto. Quando il capitano Mancosu entra in questa maniera, con questa attenzione e voglia, per me è un orgoglio. Più continuiamo così e più abbiamo possibilità di raggiungere il nostro sogno il 24 maggio”.

– dall’inviato al San Paolo, Luca D’Isanto

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy