Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

serie a

Mazzarri: “Se non vedo il giusto atteggiamento effettuerò un cambio dopo 20 minuti”

(Getty Images)

Le parole del tecnico del Cagliari in conferenza

Giovanni Montuori

Walter Mazzarri, tecnico del Cagliari, ha parlato in conferenza alla vigilia della sfida con l'Udinese, in programma domani alle 20.45. L'allenatore si è soffermato su diversi temi e ha chiesto alla squadra un atteggiamento diverso.

Cagliari, Mazzarri sulla prossima sfida

 Walter Mazzarri (Photo by Enrico Locci/Getty Images)

Le parole di Mazzarri:

“Perdere nel modo in cui si perde con l'Inter fa sembrare tutto negativo. Certo non mi è piaciuto il modo con cui avvenuta la sconfitta, spero solo sia un incidente di percorso. Questa gara mi ha fatto innervosire, ha dato fastidio a tutti. Guardiamo avanti, domani abbiamo una partita importante. Bisogna entrare in campo perfetti da ogni punto di vista. Dobbiamo avere la voglia di prevalere. L'Udinese è una squadra che se sbagliamo e ruba palla può farti male. Noi dobbiamo stare attenti al loro atteggiamento. Ti aspettano e colpiscono nel momento in cui sbagli. Dovremo saper fare bene tutto, interpretando i loro movimenti.

Da quando alleno ho sempre pensato alla prossima partita, non penso al mercato perché  mancano ancora due partite prima di ciò. Facciamo bene e basta anche per avere la coscienza apposto visto che giochiamo in casa. Io ho già parlato con il presidente e siamo tutti in linea su quello che si deve fare.

Classifica? Se facciamo il nostro, cominciando a pensare come si deve ne usciremo fuori. Abbiamo due partite impegnative Udinese e Juve. Serve impegno. Tempo ne abbiamo, ci sono 20 partite e la classifica è corta. Pensavo di trovare meno difficolta al mio arrivo, il bilancio visto i punti è negativo. Non vedo  l'ora di vedere qualcosa di più.  Salernitana e possibile esclusione? Non guardo nelle disgrazie degli altri.

La vittoria in Coppa? Vittoria porta vittoria, quindi merito ai ragazzi che hanno giocato col Cittadella. Speriamo sia un punto di partenza. Di sicuro la partita di domani avrà ritmi diversi. La serie A è un'altra cosa”.