Lotito: “Accetterei di giocarmi lo Scudetto in una gara secca contro la Juve. Inter e Atalanta sono più indietro”

Lotito: “Accetterei di giocarmi lo Scudetto in una gara secca contro la Juve. Inter e Atalanta sono più indietro”

di Mattia Fele

Claudio Lotito, in un’intervista a la Repubblica, riportata anche dalla Gazzetta dello Sport, ha espresso il suo parere sulla possibile ripresa del campionato. Inoltre Lotito ha anche ribadito che la sua volontà di riprendere prescinda dagli interessi economici. Su un possibile esito del campionato basato su dei play-off, il presidente si è detto contrario poiché non sarebbe equo a detta sua.

 

 

Le parole di Lotito

“Accetterei la gara secca con la Juventus per giocarmi lo Scudetto. Oggi la Lazio è a un punto dalla Juventus, e solo grazie a Juve-Inter. Ma la Lazio ha battuto due volte la Juve e andava anche giocato il ritorno. L’Inter ha 8 punti in meno di noi, l’Atalanta 14, quindi non credo dovrebbero essere coinvolte in un’eventuale lotta scudetto o in dei playoff. 

Non è vero che voglio riprendere a tutti i costi per interessi economici. Mi converrebbe non giocare, risparmierei stipendi e sarei già in Champions ad oggi. Se si ripartisse giocheremmo comunque tutti due volte a settimana, non sarebbe proprio un vantaggio. Io ragiono sugli interessi di 20 club. Ci sono delle persone che vogliono bloccare le retrocessioni anche a costo di una Serie A a 22 squadre.

Sugli allenamenti non so. Una data è meglio di un’altra? Il campionato riparte a porte chiuse, ci sarebbero 90 persone oltre alle squadre, vanno fatti i controlli anche a loro. A Roma e al centro-sud non ci sono molti problemi, e se gli altri stadi non sono idonei una soluzione si trova. D’altra parte in estate normalmente si va in ritiro, non sarebbe così diverso”

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy