Giudice sportivo, gli squalificati per la 22esima: 2 giornate a Lautaro, Bereszynski out col Napoli

Giudice sportivo, gli squalificati per la 22esima: 2 giornate a Lautaro, Bereszynski out col Napoli

di Francesco Melluccio

E’ stata appena resa nota dal Giudice Sportivo la lista dei giocatori squalificati che salteranno la 22esima giornata.

Due giornate di squalifica a Lautaro Martinez e Tommaso Berni, il primo: “per proteste nei confronti degli Ufficiali di gara (Sesta sanzione); per avere inoltre, al 48° del secondo tempo, all’atto del provvedimento di ammonizione, con estrema platealità, assunto un atteggiamento intimidatorio avvicinandosi vigorosamente al Direttore di gara al quale urlava in faccia frasi in spagnolo; dopo il provvedimento di espulsione veniva allontanato con forza dai suoi compagni di squadra reiterando la veemente protesta e scagliando con rabbia un pallone mentre abbandonava il terreno di giuoco e continuava ad inveire contro il Direttore di gara”; il secondo invece: “per avere, al termine della gara, al momento del rientro negli spogliatoi, con atteggiamento minaccioso rivolto all’Arbitro espressioni dal contenuto intimidatorio”.


Multa per il Napoli di 10.000 euro invece, queste le motivazioni: ““a titolo di responsabilità oggettiva, per aver consentito l’ingresso nel recinto di giuoco di un proprio dirigente, il quale posizionandosi dietro la propria panchina rivolgeva agli ufficiali di gara espressioni irrispettose; infrazione rilevata dal quarto ufficiale”.


Mentre ecco la lista dei calciatori che salteranno una giornata per squalifica:

Bartosz Bereszynski della Sampdoria, che salterà la gara di lunedì prossimo contro il Napoli. Fermati per una giornata anche Cristian Dell’Orco (Lecce), Armando Izzo (Torino), Sasa Lukic (Torino), Federico Peluso (Sassuolo), Ismael Bennacer (Milan), Mattia Valoti (SPAL), Andrea Petagna (SPAL), Takehiro Tomiyasu (Bologna), Nikola Milenkovic (Fiorentina) e Martin Caceres (Fiorentina).

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy