Genoa, contestazione dei tifosi contro Preziosi: “Adesso faremo sul serio”

Genoa, contestazione dei tifosi contro Preziosi: “Adesso faremo sul serio”

di Luca D'Isanto, @Luca_disanto1

Genoa – Con un perentorio invito “a metterci la faccia”, nei confronti del presidente, Enrico Preziosi, la Gradinata Nord dei tifosi ultrà del Genoa, ha annunciato che a partire dalla gara con la Roma, domenica al Ferraris, inizierà “la vera contestazione, perché, forse, in questi anni siamo stati troppo teneri con lei”. I tifosi lo hanno scritto in un comunicato ponendo a Preziosi alcune domande: “Perché non ci mette la faccia signor Preziosi? Perché non occupa la domenica il posto che le compete? Perché non ammira dal vivo il suo capolavoro?”. Il presidente è nel mirino per gli scarsi risultati degli ultimi anni, culminati oggi con il penultimo posto in classifica e la vendita di tanti giocatori di qualità. Ecco quanto riportato da Ansa.

CLICCA QUI PER TUTTE LE ULTIME SUL CALCIO NAPOLI!

Il momento del Genoa: i motivi della contestazione

VERONA, ITALY – JANUARY 12. Toni Sanabria of Genoa CFC celebrates after scoring the opening goal during the Serie A match between Hellas Verona and Genoa CFC at Stadio Marcantonio Bentegodi on January 12, 2020 in Verona, Italy. (Photo by Emilio Andreoli/Getty Images)

I rossoblù, terzultimi in classifica a pari punti con il penultimo Brescia, non possono stare tranquilli. La zona retrocessione è un incubo concreto: l’ultima gara di campionato è stata una sconfitta. 19 partite, 11 sconfitte: adesso tocca a Davide Nicola risollevare le sorti della squadra.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy