Galli: “La gara tra Juve e Napoli non è così decisiva, ma una sconfitta potrebbe lasciare degli strascichi”

di Edoardo Riccio

Quest’oggi, ai microfoni di Radio Marte, durante la trasmissione “Si gonfia la rete”, è intervenuto Filippo Galli. Il dirigente ha parlato del Napoli e della Juve, citando i loro rispettivi allenatori Gattuso e Pirlo.

Galli: “Gattuso ha fatto bene nonostante le difficoltà, ma può fare meglio”

gattuso napoli
(Getty Images)

Di seguito le dichiarazioni del dirigente Galli:

Sulle carriere di Pirlo e Gattuso 

Hanno due caratteri completamente diversi. Ringhio è molto focoso, ha un linguaggio corporeo e non solo molto pittoresco. Pirlo è più posato ma entrambi la vivranno con grande partecipazione“.

Sul rischio dell’esonero

Credo che la gara di stasera non sia così decisiva. Certamente una sconfitta potrebbe avere degli strascichi per chiunque. Ma mancano ancora tante partite e molti punti in palio. Difficile dire chi stia rischiando di più“.

Sul rendimento di entrambi i tecnici 

Rino ha fatto bene con tutte le difficoltà che si sono paventate nel suo percorso. Pirlo è alla prima esperienza con una Juventus in rinnovamento, per entrambi situazione non facile. Si presentano a questa gara alla pari. Penso si possa dire che entrambi forse non hanno dato il meglio. L’Inter ormai da tempo programmava di stasera in testa, ci poteva stare per la Juventus una stagione così“.

Su Pirlo

Potrebbe restare alla Juve. Sappiamo benissimo come siano importanti i risultati, ci sta tutto però mi auguro possa rimanere lì“.

SEGUICI SU TWITTER 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy