Fonseca: “In futuro mi vedo ancora alla Roma. Zaniolo sta recuperando bene. E sull’assenza dei tifosi…”

di Mattia Fele
Roma, le ultime di formazione

Torna a disputare una gara di Serie A anche la Roma del portoghese Fonseca, che oggi ha parlato in conferenza. Focus del suo intervento la situazione globale concernente la ripresa della Serie A e la condizione fisica e mentale dei suoi calciatori, che devono farsi trovare pronti per tutte le competizioni. La Roma affronterà una partita non semplicissima, contro una Sampdoria in cerca di riscatto. I blucerchiati tra le altre cose hanno una partita in più nelle gambe e questo potrebbe incidere, nonostante la prestazione scadente a San Siro. Non bisogna però dimenticare che Quagliarella e compagni devono rincorrere una vittoria a tutti i costi per uscire dalle cosiddette “zone calde” a rischio retrocessione.

 

CLICCA QUI PER LE FORMAZIONI UFFICIALI DI VERONA-NAPOLI

 

 

Le parole di Fonseca in conferenza pre-gara

Fonseca
Fonseca (Photo by Getty Images)

In questi giorni abbiamo provato diversi sistemi di gioco. Possiamo giocare in diversi modi. Non è vero che giocheremo a tre in difesa. E’ importante che la squadra possa fare lo stesso con la stessa voglia di giocare. Quanto a Smalling e Mkhitaryan noi vogliamo che rimangano e credo ci sia la possibilità. La cosa più importante ora è il presente e che i giocatori siano concentrati sulla partita di domani, sulle altre sfide e sull’Europa League. Il mio futuro lo vedo come allenatore della Roma. La cosa più importante è il presente, queste 12 partite che abbiamo e poi l’Europa League. Tutti voi sapete quanto mi piace Roma e la Roma. Zaniolo sta recuperando bene, tutti i giocatori sono pronti a giocare.

E sulla nuova Serie A

“Sono d’accordo con le cinque sostituzioni in queste circostanze. In futuro dobbiamo tornare alle tre. Giocando così tante partite penso che è una buona soluzion. Non è stato possibile fare delle amichevoli. Non siamo mai stati così tanto tempo senza giocare, è una situazione unica. Abbiamo fatto una preparazione volta a iniziare una nuova stagione, abbiamo bisogno di tutti i giocatori pronti per giocare. Penso che abbiamo lavorato molto bene in questo periodo e penso che siamo pronti per partire forte. Vediamo domani poi quale sarà l’incidenza dell’assenza dei tifosi. Io una volta ho giocato senza pubblico e non è facile, all’Olimpico sentiamo sempre i nostri tifosi e non sarà facile, ma dobbiamo giocare pensando ai nostri tifosi, che saranno comunque con noi ogni singola partita. Giocheremo per loro”.

 

 

SEGUICI ANCHE SU TWITTER 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy