Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

serie a

Codacons: “Dazn? Siamo disposti ad arrivare fino all’autorità giudiziaria”

Codacons: “Dazn? Siamo disposti ad arrivare fino all’autorità giudiziaria”

"DAZN? Speriamo ancora in una smentita" - così esordisce il legale del Codacons

Ugo Panico

A Radio Punto Nuovo nel corso di Punto Nuovo Sport Show è intervenuto Gianluca Di Ascenzo, avvocato del Codacons, per parlare della nuova scelta aziendale di Dazn.

Dazn, addio all'abbonamento doppio: interviene il Codacons

L'avvocato Di Scenzo ha messo in chiaro le posizioni del codacons nel caso in cui DAZN decidesse di continuare con la nuova scelta sugli abbonamenti:

"Dazn? Speriamo ancora in una smentita, ma si configura una pratica commerciale scorretta, un esercizio illegittimo di quello che lo ius variandi, si va raddoppiare il prezzo dell'abbonamento. Il cliente che ha sottoscritto l'abbonamento con Dazn lo ha fatto anche per poter vedere un evento su due dispositivi e stiamo segnalando tutto questo al garante delle comunicazioni e dal garante della concorrenza e del mercato per valutare i profili di illegittimità. Speriamo che tutte le polemiche che la società sta montando, speriamo che la stessa si ricreda. È così che si alimenta la pirateria, non la si combatte. Io devo avere il diritto di sapere quanto pagare per il numero di dispositivi che posso usare. Speriamo che la AGCOM si muova: il 7 ottobre aveva annunciato un provvedimento a tutela degli utenti su Dazn, ma al momento non mi risulta che si sia mossa. Speriamo che le autorità, visto il valore sociale del calcio e cosa rappresenta per molti consumatori, si muovano il prima possibile. Altrimenti, siamo disposti ad arrivare fino all'autorità giudiziaria".