Boggi: “Inter Juventus? Serve più trasparenza. Arbitri vanno ascoltati a fine partita”

Boggi: “Inter Juventus? Serve più trasparenza. Arbitri vanno ascoltati a fine partita”

di Mattia Fele

In diretta a ‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, è intervenuto Robert Boggi, ex arbitro internazionale. Boggi si è soffermato sulla possibilità innovativa di inserire l’intervista a fine gara anche per gli arbitri, in modo da permettere loro di spiegare le loro decisioni. Una scelta che avrebbe del rivoluzionario e che ha ancora più valore detta da un ex arbitro internazionale, a testimonianza del fatto che il bisogno di trasparenza maggiore sulle decisioni sia sentito da molti. Boggi ha poi parlato di Inter-Juventus, soffermandosi sul discusso ‘file fantasma’. Ecco quanto riportato dalla redazione di calcionapoli1926.it.

 

Leggi anche -> Chiellini-Koulibaly, il retroscena dopo l’autogol di Juventus-Napoli. Storia di un’inedita amicizia

Le parole di Boggi


“Inter-Juventus? Non credo ci sia un file fantasma, ma da rivoluzionario mi piace pensare che ci dovrebbe essere la possibilità di ascoltare gli arbitri a fine partita, per una questione di trasparenza. Casarin, Maradona dell’arbitraggio, ma l’hanno portato via come succede sempre in Italia. Orsato su Pjanic? Ho fatto tantissime stupidaggini anch’io, non sono state enormi, ma a rivederle penso: “Come ho potuto?”. Non mi so rispondere, l’unica cosa veramente importante secondo la mia modesta idea è la possibilità di far parlare a fine match gli arbitri”.

 

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy