Benevento, Maggio: “Sarei deluso se il campionato di B finisse, stavamo facendo qualcosa di incredibile”

Benevento, Maggio: “Sarei deluso se il campionato di B finisse, stavamo facendo qualcosa di incredibile”

di Francesco Melluccio

Christian Maggio, difensore del Benevento ed ex calciatore del Napoli, è intervenuto nel corso della diretta Instagram organizzata da Firenzeviola.it per la raccolta fondi “FV per OSMA Onlus” in favore dell’Ospedale di Ponte a Niccheri. Il terzino ha parlato dell’incredibile stagione del suo Benevento, che con Pippo Inzaghi ha dominato la Serie B dalla prima all’ultima giornata giocata, vincendo quasi ogni partita.

LE PAROLE DI CHRISTIAN MAGGIO

“Arriviamo da un anno dove col Benevento abbiamo affrontato un anno particolare dove abbiamo sfiorato la Serie A. Adesso stiamo provando a fare altrettanto. Il mio assist promozione per Fantini? Firenze è stata un’esperienza fantastica sotto tanti punti di vista. Ero giovane, arrivavo dal Vicenza ma non stavo bene perché avevo una pubalgia: non stavo bene ma Cavasin volle darmi tanta fiducia, grazie al dottor Manetti mi sono rimesso.

In quella Serie B avemmo tanti alti e bassi, non eravamo preparati per quella categoria ma arrivammo a giocarci i playoff col Perugia. Ricordo ancora la bolgia del Franchi per quella promozione in A: ho ancora tanti amici a Firenze e torno spesso perché ho ancora casa lì. Quelli di Firenze sono stati due anni e mezzo importantissimi, dove spero di aver lasciato qualcosa”.

 

Sarei deluso se il campionato di B finisse perché stavamo creando qualcosa di incredibile. Nessuno a inizio anno dava il Benevento favorito ed essere adesso a +20 sulla seconda è pazzesco. Il calcio deve ricominciare con le dovute precauzioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy