Atalanta, Gasperini: “Chi crede in noi rimane, chi ha paura va via”

Atalanta, Gasperini: “Chi crede in noi rimane, chi ha paura va via”

di Mattia Di Gennaro
Gasperini Coronavirus

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, ha parlato ai microfoni del Guardian, spiegando il successo e la valorizzazione dei calciatori che è diventato un fiore all’occhiello in casa orobica. Di seguito le sue dichiarazioni.

Atalanta, Gasperini: “Chi crede in noi rimane, chi ha paura va via”

Gasperini su Atalanta-Genoa
Gasperini (Getty Images)

“C’è un segreto: quando raggiungi la maturità necessaria per capire che il duro lavoro porta a risultati, non senti più la stanchezza. Non perdiamo di vista il fatto che i calciatori non si allenano duramente come tanti atleti di quasi tutte le altre discipline, dove gli allenamenti sono più duri e intensi. I miei giocatori devono ricordarsi questo e dare sempre di più. Non abbiamo mai avuto i mezzi per grandi investimenti, quindi abbiamo dovuto trovare giovani giocatori in giro per l’Europa che avessero la stessa filosofia. Capaci di adattarsi al nostro stile di gioco, di prendere la mentalità offensiva della squadra e che fossero disponibili a lavorare sodo. Chi ci crede è uno di noi, quelli che hanno paura, se ne vanno”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy