AIC, Tommasi: “Il calcio rischia di chiudere qui, molte società potrebbero fallire”

AIC, Tommasi: “Il calcio rischia di chiudere qui, molte società potrebbero fallire”

di Mattia Di Gennaro
AIC, Damiano Tommasi

Damiano Tommasi, presidente dell’AIC, ha parlato nel corso della trasmissione Radio 2 Social Club  di quelle che saranno le sorti della Serie A. Di seguito le sue dichiarazioni.

AIC, Tommasi: “Il calcio rischia di chiudere qui, molte società potrebbero fallire”

Damiano Tommasi
Damiano Tommasi (by Getty Images)

Su quello che sarà il futuro della Serie A: “Viviamo in una società dove l’informazione calcistica deve vivere giorno dopo giorno e quindi si devono riempire le pagine parlando della speranza di tornare in campo. Ora tutti si limitano a dire che non si riprenderà prima di una certa data, anche perché il calcio è a valle di tante attività che dovranno riprendere il prima possibile”.

Su ciò che ha deciso il sindacato dei calciatori: “Decidere a tavolino è rischioso per i potenziali ricorsi. L’obiettivo è quello di finire i campionati in campo, è il modo migliore per tutte le categorie. Il rischio reale però è quello di dover chiudere qui ma bisognerà fare i conti con le serie minori, con società che rischiano di non iscriversi ai prossimi campionati e giocatori che rischiano il posto di lavoro”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy