Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

ultimissime calcio napoli

Bordin: “Napoli di Spalletti gruppo coeso, il Maradona è il dodicesimo uomo”

Roberto Bordin (Photo by Ian MacNicol/Getty Images)

Roberto Bordin, CT della Moldavia, ha parlato ai microfoni di 1 Station Radio, soffermandosi sul momento del Napoli di Spalletti

Domenico D'Ausilio

Roberto Bordin, CT della Moldavia, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di 1 Station Radio, soffermandosi sul momento del Napoli di Spalletti.

Bordin sul momento del Napoli di Spalletti

“Cerco di fare il mio lavoro e sento una forte responsabili nell’essere il commissario tecnico della Moldavia, perché noi allenatori italiani veniamo sempre visti con grande rispetto. È difficile gestire un gruppo con cui ci si vede per pochi giorni una volta al mese. Napoli? Ho vissuto quattro anni belli ed intensi, è stato uno dei momenti più alti della mia carriera. Quest’anno l’accoppiata con Spalletti sta portando risultati incredibili, inoltre c’è un gran gruppo coeso, come abbiamo visto in occasione dell’esultanza sul rigore di Insigne. Per vincere il campionato, essere uniti è fondamentale. Io, all’ombra del Vesuvio, ho superato l’operazione alla tiroide grazie anche al supporto dei tifosi partenopei, e vi posso assicurare che il Maradona può davvero essere il dodicesimo uomo in campo. Luciano è un allenatore veterano, sono convinto sia stato una scelta azzeccata da parte della dirigenza azzurra. Per lo Scudetto c’è anche il Milan che ha creduto fortemente in Pioli ed i risultati stanno arrivando. I rossoneri sono un progetto più longevo e hanno dimostrato di riuscire a vincere anche soffrendo tanto, ma dalla corsa al titolo non possiamo escludere club importanti come Inter e Roma".