Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Spalletti dovrà inventarsi qualcosa: le possibili soluzioni per il suo Napoli

(Getty Images)

L'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport fa il punto sulle possibili soluzione che potrebbe trovare Spalletti per sopperire agli infortuni

Sara Ghezzi

Il Napoli nelle ultime settimane si è ritrovato in un vortice di infortuni che stanno mettendo a dura prova l'equilibrio della squadra. Ieri è arrivata una nuova batosta con Koulibaly che potrebbe rientrare solo a febbraio tra il lungo stop e la Coppa d'Africa. Toccherà quindi a Luciano Spalletti mettere in atto tutta la sua ingegnosità e esperienza per sopperire all'assenza del suo asse centrale formato dal difensore con Anguissa e Osimhen.

Infortuni, ora Spalletti dovrà inventarsi qualcosa: le possibili soluzioni per il suo Napoli

 Luciano Spalletti (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

L'edizione odierna de La Gazzetta dello Sport ha provato ad entrare nella testa di Spalletti ipotizzando alcune soluzioni dopo gli infortuni di queste settimane. Di seguito un estratto dal quotidiano:

"Luciano sa che non può cambiare troppo perché la squadra può andare in confusione, vedi dopo l’uscita di Fabian, con Elmas mediano e i due esterni offensivi invertiti. Al tempo stesso però questa squadra ha mostrato capacità di poter stare in campo con diversi sistemi. Per cui il 4-3-3 potrebbe semplificare a volte le cose, con un vertice basso a centrocampo e due mezzali. Così come il 3-4-2-1 può diventare un’alter-nativa in corsa per aggirare difese particolarmente chiuse (si giocherà anche con Empoli e Spezia). E con la penuria di mediani e il progressivo recupero di Ghoulam ecco che potremmo ritrovarci in mezzo Mario Rui, che nelle ultime partite ha anche svolto questo ruolo, per sganciare più avanti Fabian Ruiz, che al momento però non si sa quando recupererà. Soluzioni da capolista che non vuol lasciare quel comodo posto che detiene da 15 giornate"