Calcio Napoli 1926
I migliori video scelti dal nostro canale

rassegna

Osimhen, nel mirino di avversari e arbitri: la reazione di De Laurentiis

(Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

De Laurentiis può farsi sentire coi vertici federali per l’atteggiamento assunto nei confronti di Osimhen da parte di arbitri e avversari

Domenico D'Ausilio

Victor Osimhen è l’arma più affilata a disposizione di Luciano Spalletti e le speranze del Napoli di competere fino alla fine per lo scudetto sono legate soprattutto al rendimento in campionato del bomber. Ecco perché nel Napoli serpeggia preoccupazione per l’atteggiamento assunto nei confronti del nigeriano dagli arbitri. Indulgenti nei confronti dei difensori che lo marcano quasi sempre con le maniere forti e più propensi invece a sanzionare le sue reazioni, spesso troppo plateali. Lo riporta l'edizione odierna di Repubblica.

La preoccupazione del Napoli per Osimhen

 Victor Osimhen (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

È andata così anche contro il Verona e alla fine il giocatore nigeriano è uscito a testa bassa dal campo, convinto ancora di più dei suoi compagni di aver subito nella sfida con i veneti un grave torto. Le provocazioni nei confronti dell’attaccante nigeriano sono dunque diventate una regola e sembrano destinate a continuare. Gunter l’ha infatti passata liscia in occasione del rigore negato al Napoli e pure in altre circostanze. Tra spintoni, trattenute ed entrate al limite del regolamento, meritevoli invece di essere in qualche maniera punite. De Laurentiis si era già fatto sentire nelle sedi competenti dopo il rigore negato ad Anguissa a Roma. Non è escluso che bussi di nuovo alla porta dei vertici federali, per tutelare gli interessi del Napoli.