Milik, iniziano le cure in Polonia. I tempi di recupero

Milik, iniziano le cure in Polonia. I tempi di recupero

di Alessandro Silvano Davidde, @ASDavidde
Milik, il dato

Il Napoli valuterà con attenzione le condizioni di Arek Milik per evitare ricadute importanti. Come riportato dal Corriere dello Sport, il polacco ha risposto ugualmente alla convocazione in Nazionale. Ma dovrà sottoporsi a trattamenti delicati e oculati per evitare che questo fastidio si tramuti in qualcosa di più grave.

Milik, iniziate le cure. I tempi di recupero

 

Arkadiusz Milik ha cominciato un ciclo di terapie per risolvere il riacutizzarsi di un vecchio problema inguinale e dunque scongiurare l’allarme pubalgia. La diagnosi parla di una tendinite al pube, per la precisione: quella riscontrata ad agosto a Detroit, in coda alla tournée del Napoli negli Stati Uniti e alla vigilia della seconda amichevole con il Barcellona; quella stessa che lo ha costretto a saltare la partita di sabato al San Paolo con il Genoa.

Un caso delicato, da trattare con la massima attenzione: per il momento in Polonia, considerando che Arek ha risposto ugualmente alla convocazione della nazionale in vista delle due gare di qualificazione a Euro 2020 con Israele e Slovenia (ininfluenti, considerando che il pass è già archiviato). I tempi di recupero, comunque, non possono essere ancora quantificati, almeno per il momento: bisogna attendere la fine della prima settimana di trattamenti, quando sarà fatto il punto della situazione insieme con lo staff medico del Napoli. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy