Marchetti: “Il Napoli deve ragionare da grande squadra per migliorare la rosa”

Marchetti: “Il Napoli deve ragionare da grande squadra per migliorare la rosa”

Luca Marchetti, giornalista di Sky Sport, ha analizzato il momento del Napoli, parlando anche di mercato, nel suo editoriale

di Salvatore Amoroso, @sonosal_amoroso

“Le considerazioni di Edoardo De Laurentiis non possono che riaprire il fronte in casa Napoli. Sembrava che il tempo, la pausa della Nazionale, alcune dichiarazioni social di giocatori rappresentativi come Koulibaly, l’intervento di Ancelotti (che rivendica le ragioni del Napoli a nome del Napoli) nell’incontro con gli arbitri, avessero in qualche modo iniziato un lento processo di ricostruzione dopo il violento strappo di due settimane fa”. Sono queste le dichiarazioni di Luca Marchetti, giornalista di Sky Sport, nel consueto editoriale per tuttomercatoweb.com, sul momento in casa Napoli, tra mercato e campo.

MARCHETTI SUI PROBLEMI DEL NAPOLI

“Ora inevitabilmente gli animi tornano a movimentarsi, a riscaldarsi. Riaffiorano le incomprensioni e gli errori che hanno portato a una situazione critica. Soltanto con la diplomazia, con il tempo, con i risultati si riuscirà a saltare il fosso e ricondurre la barca Napoli in un porto più sicuro. Altrimenti la tensione la squadra potrebbe assorbirla ancora di più in un momento molto delicato: Milan e Liverpool alle porte in un crocevia importante. Recuperare il terreno perduto in classifica e sincerarsi del passaggio del turno (vitale) in Europa. Questo più del mercato deve essere l’obiettivo del Napoli, anche perché il mercato di gennaio non è mai la soluzione dei problemi. Si può ovviare a una chiara mancanza, ma migliorare la squadra, nonostante alcune critiche molto forti, non né facile né scontato.

IL MERCATO DI GENNAIO

Il Napoli, da questo punti di vista, deve ragionare da grande squadra qual è: migliorare la rosa a disposizione di Ancelotti e non farsi prendere né dalle necessità troppo particolari né dalla pancia. Anzi: gennaio sarà il mese giusto anche per capire le intenzioni sui rinnovi. Sia per i giocatori a scadenza, che comunque hanno un peso importante all’interno dello spogliatoio, sia per quelli come Ruiz e Allan richiesti da importanti squadre all’estero. Ci vuole calma e sangue freddo, si cantava qualche tempo fa… altrimenti davvero la situazione rischia di implodere, letteralmente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy