Italia medicina per Insigne: Mancini coccola il napoletano

Italia medicina per Insigne: Mancini coccola il napoletano

di Alessandro Silvano Davidde, @ASDavidde

Per Lorenzo Insigne il centro tecnico di Coverciano è una sorta di farmacia. Come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino, la medicina del buonumore che gli somministrano da quelle parti è di colore azzurro (con varianti verdi o bianche) e il primario del reparto si chiama Roberto Mancini.

Italia medicina per Lorenzo Insigne: Mancini ha la formula magica

 

Ogni qual volta il capitano del Napoli si ritrova con il ct, magicamente gli ritorna il sorriso. Lorenzo in Nazionale è felice. Anzi: libero e felice. Perché il Mancio lo sa prendere, lo mette a suo agio e gli concede quelle licenze poetiche (tatticamente parlando) che lo rendono spensierato. Fin dal primo momento, infatti, il ct è stato chiaro: gli ha affidato contemporaneamente la maglia numero 10 della sua Nazionale e le chiavi dell’attacco per aprire la porta alla fantasia.

 

Gli uomini di Mancini

 

Non servivano le convocazioni arrivate ieri sera per iniziare a preparare la valigia per Coverciano. Perché Insigne è in continuo contatto con il ct ed il suo staff. Martedì sera al SanPaolo, in occasione di Napoli-Salisburgo c’era Fausto Salsano, uno dei più stretti collaboratori di Mancini. Era venuto a vedere le prestazioni di Insigne, Di Lorenzo e Meret ricevendo segnali più che positivi. Tutti loro, infatti, sono inseriti nella lista dei 29 per le prossime sfide con Bosnia e Armenia. L’Italia è già sicura di un posto a Euro 2020, e queste ultime due partite del girone saranno importanti per fare gli esperimenti utili al ct per capire chi inserire nella lista definitiva di giugno.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy