Coppa Italia – Inter-Napoli, Gattuso ha deciso l’undici di partenza: panchina per Koulibaly

Coppa Italia – Inter-Napoli, Gattuso ha deciso l’undici di partenza: panchina per Koulibaly

di Armando Inneguale, @ArmInne28

Questa sera, a Milano, andrà in scena Inter Napoli. Il match, la semifinale d’andata di Coppa Italia, rappresenta il punto di svolta della gestione Gattuso. Dopo il tonfo in campionato contro il Lecce, infatti, gli azzurri sono chiamati a disputare una grande prestazione. Il tecnico azzurro, per questo motivo, ha in mente di rivoluzionare la formazione titolare. Stando a quanto riferisce l’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport, l’allenatore proverà ad affidarsi a quello che usualmente è chiamato usato garantito.

INTER NAPOLI, KOULIBALY PARTE DALLA PANCHINA

Koulibaly

Gennaro Gattuso, infatti, vuole affidarsi a quei giocatori capaci di garantirgli la prestazione sia sul piano fisico sia su quella della motivazione. Ecco perché, in campo, scenderanno Dries Mertens e Kostas Manolas. In panchina, invece, siederà Kalidou Koulibaly. Per il difensore senegalese, però, non si tratta di una bocciatura. L’esclusione è dovuta ad una condizione fisica non ottimale. Il Napoli sa bene che all’Inter non si possono concedere vantaggi. Già in campionato, infatti, lo scivolone di Di Lorenzo è costato un gol agli azzurri. I due centrali, quindi, avranno un bel da fare: Manolas e Maksimovic dovranno contenere l’adrenalina accumulata da Lautaro, per le 2 giornate di squalifica scontate in campionato. L’assenza del difensore greco si era avvertita parecchio nel corso dell’ultima giornata di campionato.

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. JuianoKrollMaradona - 2 settimane fa

    malolas le ultime le aveva giocate bene bene,
    ma diciamo che domenica piu’ che la mancanza di manolas,
    si e’ vista la pessima prestazione di kuollo e la non brillante del serbo,
    anche perche’ il greco nell’andata e’ stato molte volte pessimo, come del resto
    molti dei suoi compagni, piu’ che sottolineare i’errore di di lorenzo,
    che e’ SCIVOLATO e aveva inter ancora 100m di campo prima di segnare,
    ricorderei quello di manolas sul terzo goal……
    anche se x me’i nostri problemi maggiori, sono stati dalla 1 g,a centrocampo,
    dove la fase passiva e’ inesistente,nonostante l’acquisto di 2 centrocampisti
    a gennaio con queste caratteristiche.che con laxio e yuve sembravano risolte…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy