Repubblica – Inter, non solo Conte: minacce anche al preparatore atletico

Repubblica – Inter, non solo Conte: minacce anche al preparatore atletico

Secondo l’edizione di Repubblica, non solo Atonio Conte avrebbe subito minacce con un proiettile: anche il preparatore atletico sotto stretto controllo

di Salvatore Amoroso, @sonosal_amoroso

A Milano, sponda Inter, i problemi di Antonio Conte con le minacce potrebbero non essere finiti all’episodio della settimana scorsa. Nonostante la smentita della moglie, secondo l’edizione odierna di Repubblica anche il preparatore atletico dell’Inter avrebbe subito le stesse minacce.

REPUBBLICA – MINACCE ANCHE AL PREPARATRE ATLETICO

“Antonio Conte è stato ascoltato ieri e messo a verbale dal nucleo informativo dei carabinieri di Milano guidato dal colonnello Michele Miulli. Il tecnico dell’Inter è sotto vigilanza dopo la lettera di minacce con un proiettile da caccia arrivata alla società nella giornata di giovedì scorso. Le intimidazioni riguardavano anche il preparatore atletico nerazzurro, Antonio Pintus. Sono ancora in corso le analisi sul proiettile e sulla busta che lo conteneva, alla ricerca di impronte digitali”.

CONTE, LA MOGLIE SMENTISCE LE MINACCE

La storia delle minacce ad Antonio Conte rischia di diventare un piccolo giallo: la notizia data di una busta contenente persino un proiettile all’abitazione del tecnico leccese nella notte non sarebbe confermata.

Come riportato da SportMediaset, asmentirla è proprio la moglie dell’allenatore Elisabetta Muscarello con un messaggio sul suo profilo Facebook in cui spiega chiaramente che quanto raccontato su Conte e sulle minacce a lui rivolte è assolutamente falso.

Per la cronaca, la storia del proiettile è una bufala. In Italia siamo messi proprio male sulla comunicazione, uno può alzarsi e inventare notizie senza pensare mai alle conseguenze“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy