Giua massacrato dai quotidiani dopo Napoli-Lecce: “Se non va lui al VAR, chi deve andarci?”

di Armando Inneguale, @ArmInne28
Insigne Giua

L’arbitro Giua, fischietto di Napoli-Lecce, ha ricevuto molte critiche. La sua decisione di non andare a rivedere l’episodio del fallo su Milik al VAR ha, in qualche modo, indirizzato le sorti del match. Di seguito i commenti e le pagelle dei maggiori quotidiani nazionali sull’arbitraggio del sardo. Non sono mancate critiche pesanti, ma si tratta di una bocciatura su tutti i fronti.

I COMMENTI SU GIUA

Giua

Corriere dello Sport: 4 – Gli manca la capacità di gestire le fasi meno roventi della partita e non gli difetta la presunzione. Il finale è disastroso, per scelte anche su episodiche sono visibili senza che fosse necessario l’aiuto della tecnologia. Un messaggio per il designatore, chiarissimo.

Gazzetta dello Sport: 5 – L’episodio di Milik, che ci mette del suo per confonderlo, macchia la sua direzione. E il Var ci mette il carico da 90.

Il Mattino: 4,5 – Anche prima del minuto fatale, il 73’, dirige mostrandosi pigliolo oltre misura. Vede Milik agganciato in area e ritieneche si tuffi, tant’è che lo ammonisce. È un errore gigantesco, una valutazione presuntuosa, vista anche la confusione di gambe attorno al polacco e la sua distanza dall’azione. Ritiene di non dover andare al Var e non ci va. È uno dell’ultima generazione. Se non ci va lui al Var chi deve andarci?

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. lenir56 - 9 mesi fa

    ASINO, SARDAGNOLO!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy