Giordano: “Lazio favorita. Non comprendo il crollo del Napoli”

Giordano: “Lazio favorita. Non comprendo il crollo del Napoli”

di Alessandro Silvano Davidde, @ASDavidde
Giordano

Bruno Giordano, ex calciatore azzurro e ora allenatore in cerca di una squadra, ha rilasciato un’intervista nell’edizione odierna de Il Mattino. Ecco alcune delle sue parole.

Giordano: “Lazio-Napoli è la partita del mio cuore”

 

Aspetto che qualche società seriami offra una panchina, cerco una storia nuova per ricominciare. Mi piace da matti allenare. Da calciatore avrei potuto ottenere di più però mi accontento di quello che ho avuto.

Etichettato come laziale doc ma visceralmente legato a Napoli da quello storico scudetto Una giornata indimenticabile, la più bella della mia carriera.

Lazio-NapoliLa Lazio è favorita perché gioca in casa e perché attraversa un momento di forma notevole. Non mi spiego il tracollo degli azzurri, sento molti parlare male di Ancelotti ma i giocatori hanno colpe maggiori per quello che è accaduto in campo e fuori.

Gattuso risolverà qualche problema?A me piace perché è un tipo semplice che mette i giocatori nella posizione giusta e sa trasmettere grande senso di appartenenza.

La società è molto attiva sul mercatoFa bene, al Napoli mancano due centrocampisti. Uno è stato già preso ma non basta: inutile gettare la croce su Koulibaly e Manolas se poi si lascia la difesa in balia degli avversari senza adeguato filtro a centrocampo.

Domani allo stadioNon vado proprio perché è la partita del mio cuore.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy