Gattuso, il gioco delle coppie: Lozano dirottato a sinistra. Il tecnico ha alternative valide in ogni ruolo

Gattuso, il gioco delle coppie: Lozano dirottato a sinistra. Il tecnico ha alternative valide in ogni ruolo

Il Mattino analizza la rosa del Napoli di Gattuso in ogni ruolo

di Domenico D'Ausilio, @dom_dausilio

Finalmente c’è un Napoli che produce spettacolo e risultati. Merito anche del tecnico azzurro Rino Gattuso. Secondo quanto riportato dall’edizione odierna de Il Mattino, durante gli allenamenti a Castel Volturno, Gattuso a ogni elemento affianca un altro giocatore della rosa. Una sorta di gioco delle coppie che tornerà utile a partire da domenica, quando le esigenze del turnover e le incognite anche sullo stato di forma, costringeranno l’allenatore a modificare la squadra.

Il gioco delle coppie del Napoli di Gattuso

Uno dei segreti del nuovo Napoli di Gattuso è la rinascita degli esterni: in abbondanza e con caratteristiche diverse. A destra Callejon ne ha saltate solo due, ma l’arrivo di Politano fa sì che ci sia una vera alternativa. Lozano è stato dirottato dalla parte opposta per far rifiatare Insigne. In queste prime nove partite, ci sono quattro giocatori a cui Rino non ha mai rinunciato: Manolas, Di Lorenzo, Insigne e Mario Rui. Da domenica il greco potrà tirare il fiato: Maksimovic è pronto e i due potranno iniziare ad alternarsi. Al centro della difesa tornerà probabilmente Koulibaly che nel gioco delle coppie può avere come alternativa anche lo stesso Di Lorenzo. Quest’ultimo fa coppia anche con Hysaj per il ruolo di terzino destro, mentre l’albanese, si sa, può essere anche impiegato a sinistra, dove Rui fa gli straordinari essendo l’unico di ruolo.

Valzer a centrocampo

Demme ha grande senso della posizione, esperienza e personalità, Lobotka ha mostrato di avere maggiore spregiudicatezza. Ovvio possono anche giocare assieme, perché lo slovacco può piazzarsi sull’esterno della mediana a tre. A seconda di chi gioca in regia, il Napoli avrà un atteggiamento diverso: equilibrato se alterna Allan a Elmas e Fabian Ruiz a Zielinski.

Mertens, l’arma in più

Nel gioco delle coppie, Dries Mertens è l’unico che può giocare dove c’è necessità, anche falso nove. Come a Genova. Llorente è l’alternativa a Milik e anche lui tornerà utile. Nel gioco delle coppie non si sottrae il portiere: possibile che con il Lecce tocchi a Meret mentre in Coppa Italia vada in porta Ospina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy