Coronavirus, Italia seconda in Europa per numero di vaccinati ma mancano personale e siringhe

di Sabrina Uccello
vaccino campania

Domenico Arcuri, commissario per l’emergenza, ha fatto quest’oggi il punto della situazione in merito alla diffusione del coronavirus in Italia. Il nostro paese risulta essere il secondo in Europa, dopo la Germania, in quanto a somministrazione del vaccino. Al momento, il dato è in costante aggiornamento, l’Italia conta 63.263 vaccinati in totale. Ciò che impedisce l’accelerata, riferisce l’ANSA, è la carenza di personale sanitario e di siringhe. Per tale ragione si sta contando sull’aiuto di medici in pensione e volontari.

In diversi casi quindi è un problema di organizzazione. In Calabria, ad esempio, i medici sono costretti a somministrare le dosi anche fuori dall’orario di lavoro. In Lombardia e nelle Marche non sarebbero invece ancora arrivate le siringhe di precisione. In alcune strutture della Sardegna invece il vaccino è rimandato al 7 gennaio poiché manca il personale, che è in ferie.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy