Coronavirus, il bollettino della Regione Campania del 20 luglio: l’annuncio di De Luca

Coronavirus, il bollettino della Regione Campania del 20 luglio: l’annuncio di De Luca

di Maria Ferriero, @m_ferriero
De Luca Coronavirus Campania

L’Unità di Crisi della Regione Campania ha diramato il bollettino dei casi da Coronavirus registrati nelle ultime 24 ore. Aggiornato anche il numero dei decessi e dei guariti sul territorio regionale.

COVID-19, IL BOLLETTINO ORDINARIO DELL’UNITÀ DI CRISI DELLA REGIONE CAMPANIA
Questo il bollettino di oggi:
Positivi del giorno: 6
Tamponi del giorno: 276
Totale positivi: 4.833
Totale tamponi: 312.536
​Deceduti del giorno: 0
Totale deceduti: 433
Guariti del giorno: 4
Totale guariti: 4.104 (di cui 4.104 totalmente guariti e 0 clinicamente guariti. Vengono considerati clinicamente guariti i pazienti che, dopo aver presentato manifestazioni cliniche associate all’infezione virologicamente documentata da SARS-CoV-2, diventano asintomatici per risoluzione della sintomatologia clinica presentata ma sono ancora in attesa dei due tamponi consecutivi che ne comprovano la completa guarigione).

Coronavirus Campania, l’annuncio di De Luca

coronavirus campania

 

Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania, ha annunciato il lavoro della sanità campana in vista del prossimo futuro. Importanti novità in particolare per il Policlinico napoletano. Di seguito le parole diramate tramite il proprio profilo Facebook:

“Attivati altri otto posti di terapia intensiva al Policlinico Federico II di Napoli. Potenziamo una realtà ospedaliera che è già un’eccellenza in tanti settori, dalla cardiologia alla pediatria, dall’oncologia alla ginecologia. Il Policlinico Federico II è il primo punto nascita in Campania con più di 2500 parti all’anno. Per fronteggiare il coronavirus è stato realizzato un percorso nascita in isolamento. Differenziato dal pronto soccorso ostetrico ordinario e con posti letto dedicati alle partorienti positive al virus. Ci attrezziamo al meglio per rispondere ad una nuova ondata del coronavirus nella speranza di non averne bisogno”.
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy